Generic placeholder image

Leventina Calcio






-
Generic placeholder image

US Pro Daro



Venerdì 28.08.2015


Reti:

Ricardo Carvalho

Leonardo Dos Santos

Simone Janett

Matteo Giollo



Miguel Custodio:
90 minuti

Sempre sicuro e deciso negli interventi, non può nulla sul tiro ben calibrato dell'attaccante leventinese. I palloni alti sono tutti suoi e chiude bene anche su alcune conclusioni velenose dei frombolieri avversari. Se il buon giorno si vede dal mattino...
THE WALL


Damiano Savoia:
78 minuti

In Italia hanno Emanuele Filiberto Umberto Reza Ciro René Maria di Savoia, noto come Emanuele Filiberto di Savoia noi abbiamo unicamente Damiano Savoia, non sarà un principe ma nel suo ruolo poco ci manca. Non sbaglia quasi niente e, nonostante sia l'unico sbarbatello in squadra a non aver ancora 18 anni, gioca quasi da veterano navigato. Si propone sulla fascia con costanza e abnegazione nonostante giochi con una ferita alla gamba (meglio non ricordare come se l'è procurata altrimenti meriterebbe il tapiro Ad Honorem).
BEATA GIOVENTÙ


Gioele Janett:
90 minuti

Che dire, è passato un anno ma non ha perso lo smalto? Giudicato come il miglior giocatore dello scorso campionato il "Barba" non ha perso il vizio di continuare a sfoderare prestazioni di alto contenuto tattico e fisico. Qualche piccola sbavatura l'ha fatta, ma solo per verificare il reale potenziale del suo portiere. Memori della cavalcata conclusasi con una pregevole rete lo scorso anno aspettiamo con impazienza la sua prima rete stagionale!
SICUREZZA


Ivan Jurcevic:
67 minuti

Sta di fatto che capitan Jurcevic gioca pulito e preciso per tutta la partita inventandosi anche qualche dribbling in uscita dalla propria difesa (cosa mai vista dallo "slavo" più scarso tecnicamente mai arrivato in Svizzera), che la "sabbia" delle spiagge croate inizi a dare i suoi frutti?
HERBALIFE


Marco Bortone:
82 minuti

L'erba del vicino si sa... è sempre la più buona! Appena vede il grande prato verde sembra sia in estasi, il mister lo nota e decide di metterlo terzino con compiti di spinta cosi da bruciare tutta la fascia! Sempre molto propositivo in avanti apre molti varchi per i suoi compagni. Pulito in difesa, anche se a volte si intestardisce in un qualche dribbling di troppo, riesce ad essere concentrato per tutta la partita (come richiesto dal mister in teoria)! Il ruolo non è sicuramente il suo, ma nonostante ciò riesce a dimostrare di poter giocare in diverse posizioni!
JOLLY


Davide Nunes:
50 minuti

Passato da essere l'unico portoghese in squadra ad essere uno dei tanti... Consapevole di non avere i 90 minuti nelle gambe da tutto quello che ha nel primo tempo. Inizialmente fatica a trovare la posizione anche perché il suo compagno di reparto è come una molla e si viene a creare spesso un buco dalle sue parti. Tuttavia tocca moltissimi palloni dimostrando di essere un giocatore importante per il gioco della squadra. Se solo riuscisse a mantenere alta la tensione e la lucidità potrebbe essere devastante!
PLAYMAKER


Ricardo Carvalho:
90 minuti



Ritorno con il botto per il motorino della squadra! Trascina i compagni alla prima vittoria con una prestazione maiuscola! Al suo attivo il primo gol stagionale e due assist al bacio per le reti dei provisori 3-0 e 4-1! Fisicità e tecnica conditi da una grinta fuori dal comune!! Che sia fondamentale per la squadra lo dimostra il fatto che il DS ha fatto spostare la partita di 15 minuti perché si sa, per uno abituato a giostrare nel calcio che conta le strade della Leventina sono come quelle di New York... molto trafficate! Ben tornato a casa
ENFANT PRODIGE


Simone Janett:
65 minuti

Ha cambiato più maglie lui in 2 stagioni che Bobo Vieri in una carriera intera, non si è ancora capito se il suo posto è qua o allo Schwamendingen! Lo Janett di mezzo tuttavia non si risparmia mai, indipendentemente dal colore della maglia che indossa, realizza una splendida rete che toglie definitivamente qualsiasi speranza di rimonta degli avversari.
IL RITORNO


Ricardo De Freitas:
90 minuti


Gioca una grandissima partita tutta tecnica sopraffina e sacrificio. Palla al piede è imprendibile e le sue giocate non sono mai banali. La sfortuna non gli fa festeggiare la sua prima rete stagionale, ma se continua cosi non tarderà ad arrivare! Altro cavallo di ritorno, e che cavallo!!
VARENNE


Leonardo Dos Santos:
78 minuti


Dos Santos Schranz Leonardo detto Leo, è dai tempi dei gemelli del gol brasiliani Spinelli e Barloggio che non vedevamo più un attaccante brasiliano, con classe cristallina, indossare la casacca neroazzurra. Imprendibile su tutto l'arco dell'incontro, a volte quasi troppo lezioso, finisce la partita con due legni e due reti, cosa chiedere di più?
MAN OF THE MATCH


Filippo Bianchini:
62 minuti


Partita tutta cuore e grinta! Corre su tutti i palloni, è capace di fare pressing da solo su tutti i difensori avversari. Sfortunato in un paio d'occasioni dove con un pizzico di fortuna in più la palla sarebbe finita sicuramente in rete. Nonostante non abbia fatto molti allenamenti la sua condizione fisica è invidiabile! Dopo un anno di militare è tornato molto più disciplinato!
ONNIPRESENTE


Alessandro Rebozzi:
40 minuti

Entra in campo è fa un recupero mostruoso che porta alla rete provvidenziale del 2-0! La tecnica non gli manca, come pure la voglia di spaccare il mondo dopo l'inizio di partita in panchina! Classico esempio di come deve entrare in campo un giocatore dalla panchina. Tuttavia non perde mai il vizio di "parlare" troppo con l'arbitro, ma è giovane, imparerà!
BAD BOY


Marco Buyukdag:
40 minuti

Pochi allenamenti sulle gambe, e si vede... Non stacca il carretto dietro di lui e fatica a carburare, la davanti i suoi compagni hanno un altro ritmo! Sta a lui ora recuperare il tempo perso e ritrovare la migliore condizione! Fa il compitino e viene spostato in difesa per gli ultimi stanchi 10 minuti. Il matrimonio si sa... è duro!!
SPOMPATO


Matteo Giollo:
25 minuti

Entra in campo nella ripresa e si fa subito trovare pronto! Timbra il cartellino alla prima occasione capitatagli sui piedi! A una voglia matta di giocare e si vede dalla grinta che ci mette? Dovrebbe forse imparare a trasformare la sua foga agonistica, risparmierebbe sicuramente utili energie. Attualmente ha la media gol più alta della squadra...
BOMBER


Paolo Fontanini:
23 minuti

Pochi scampoli di partita per il Montero della fascia... Cerca sempre l'anticipo e quando non lo trova... trova l'avversario! Grinta e cuore anche per lui, ma senza la condizione è dura anche per lui poter giocare 90 minuti.
MARTELLO


Francois Bonetti:
12 minuti

Solo 12 minuti ma nei quali fa vedere che la tecnica non gli manca... Anche quest'anno lo si vedrà poco, ma se in quel poco si fa trovare sempre cosi pronto ben venga!!
STUDIOSO


Mirko Ziccardi:
8 minuti

Rientrato da 2 settimane di vacanze ha bisogno di tempo per recuperare il suo posto in campo... Sicuramente quel giorno che lo troverà per la panchina sarà dura rimpiazzarlo!
ONE MAN SHOW


Ruben Pagnoncelli:
0 minuti

Mister: "Ruben vuoi giocare?", Ruben: "no". Risposta decisa e significativa! Mercoledì c'è l'assemblea dell'US Pro Daro, il futuro Vice-presidente vuole restare integro? Sapendo di come il suo corpo sia fatto di cristallo come dargli torto?
CRYSTAL BALL


Patrick Gada-Barenco:
83 minuti

La tecnica c'è sempre, infatti poco prima della fine del primo tempo stoppa un pallone difficile vicino alla panchina, peccato che l'arbitro non apprezza e lo invita ad andare a schiarirsi un po' le idee lontano dal terreno di gioco. Il secondo tempo è monitorato a vista e non si muoverà più dall'area tecnica.
INDISCIPLINATO


Gruppo:

Il vedere diversi giocatori indisponibili presenti in quel di Airolo dimostra quanto sia unito e coeso questo gruppo!
APPLAUSI


Rete
Assist
Rete subita
Cartellino giallo
Cartellino rosso
Stella oro (3 stelle: miglior giocatore, 2 stelle: secondo miglior giocatore, 1 stella: terzo miglior giocatore)
Stella nera (peggior giocatore dentro o fuori dal campo)