Generic placeholder image

US Pro Daro






-
Generic placeholder image

AS Lusitanos



Sabato 12.09.2015


Reti:

Andrea Giambonini



Miguel Custodio:
90 minuti

Il suo primo derby in terra rossocrociata finisce in parità! Molto impegnato per tutto l'arco dell'incontro non può nulla sulla rete avversaria. Dovrebbe forse giocare maggiormente il pallone partendo dai difensori visto che a volte effettua troppi rilanci che spesso si trasformano in palle perse. La voce però non gli manca, infatti i suoi compagni più vicini rischiano l'otite a causa delle sue urla frammiste al classico vento di Bellinzona.
ROCKY IV


Paolo Fontanini:
27 minuti

No, non è uno scherzo... il nostro Paolone ha giocato solo 27 minuti Dei quali 10 sono serviti per far riscaldare il compagno che ha preso il suo posto!! Un'autonomia imbarazzante di poco più di un quarto d'ora! Dopo pochi minuti riesce a fare innervosire tutta la panchina avversaria minacciando un avversario ed evitando le sue successive scuse. Speriamo che la stagione scorsa non sia un triste ricordo, ti aspettiamo...
ECTOPLASMA


Gioele Janett:
90 minuti

C'è l'urlo di Monch, c'è l'acqua di Gio... Per noi invece esiste solo l'urlo di Gio... Ogni partita dalla sua bocca esce almeno due o tre volte; stridulo, breve, ma che non dà scampo! Urletto... fallo! Urletto... fallo! Ogni arbitro sembra fischiare soltanto per evitare di sentir rimbombare in testa il suo famigerato urlo. Partita dura per lui nel primo tempo e molto più positiva nella ripresa... Alla Geretta le partite dovrebbero iniziare alle 19.30 altrimenti Janett junior non riuscirà mai a rendere come lo scorso anno.
RITARDATARIO


Mirko Ziccardi:
78 minuti

Finalmente il nostro Zicca è tornato a giocare più di una ventina di minuti... Le vacanze sembrano finalmente essere alle spalle! Adesso aspettiamo lo Zicca dello scorso anno perché quello di quest'anno è ancora un po' svampito! Riesce comunque ad uscire dal campo con una sufficienza piena grazie alla grinta e al cuore che ci mette in campo! Il suo attaccamento dovrebbe essere usato come monito per molti giocatori!
ESEMPIO


Andrea Giambonini:
90 minuti

2 gol in 2 partite... Non c'è male come inizio e se il proverbio dice non c'è il 2 senza il 3.... Attendiamo la partita contro il Moderna!! Oggi un po' più stanco rispetto alla partita di qualche giorno prima a Carasso! Paradossalmente riesce a far più male agli avversari da terzino che da ala dove fatica spesso a trovare il fondo e a creare pericoli. Ultimamente non sembra più pesargli come un macinio nemmeno la fascia da capitano e questa è un'ottima cosa!
POLIVALENTE


Francois Bonetti:
18 minuti

Prestazione che mette in imbarazzo persino il pagellatore... che dire, partire titolare e farsi togliere dopo 18 minuti beh, che sfiga... 18 minuti in cui riesce farsi male e a far male anche ai compagni con qualche disimpegno da brivido! Dopo Ruben il giocatore con la più alta propensione agli infortuni.
PLASTILINA


Ricardo Carvalho:
90 minuti


Un'altra palla preziosa che passa dal suo piede poco prima che qualcuno la butti in rete. L'instancabile stantuffo di centrocampo è apparso un po' più nervoso del solito, forse il fatto di giocare contro i suoi connazionali gli ha causato un po' di pressione. Pericoloso in un paio d'occasioni sulle palle da fermo, da una di queste nasce il gol del meritato pareggio.
MAN OF THE MATCH


Pascal Gallo:
52 minuti

Gioca quasi tutta la partita in precarie condizioni fisiche e questo lo condiziona non poco. La sua partita non è del livello a cui ci ha abituati purtroppo ma, tuttavia, non è neanche da buttare. Un po' di riposo gli gioverà sicuramente anche perché difficilmente verrà riproposto la prossima partita con tutti gli acciacchi fisici che si ritrova. Girano voci che alla casa anziani Greina si è liberato un posto, speriamo nessuno glielo comunichi...
"CARETA"


Simone Janett:
77 minuti

Gioca la partita più convincente di questa stagione! Finalmente sembra sia tornato il buon vecchio giocatore tutto campo che abbiamo ammirato lo scorso anno! Come si dice, quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare... Lotta, corre e si danna l'anima per tutta la partita. Welcome back...
DOCTOR


Leonardo Dos Santos:
90 minuti

Questa volta il piccolo carioca è meno presente delle altre volte, fatica a trovare la posizione e di conseguenza la squadra ne risente! Il messaggio che invia a tutta la squadra al termine della partita però fa capire il grande cuore di questo ragazzo e quanto sia magnifico l'ambiente Daro... A volte da chi non ti aspetti escono perle non solo sul campo ma anche fuori.
SORPRESA


Marco Buyukdag:
90 minuti

Ormai la definizione di pungiball gli sta pure stretta... Anche lui fa a sportellate per tutta la partita prendendo un'infinità di botte! Spesso e volentieri se si vuole trovarlo in campo non si può non guardare che il terreno, da qualche parte il buon vecchio Bubu sarà steso con le mani sul punto dolorante! Dopo 4 partite la società ha già dovuto riempire la farmacia 2 volte...
VOLTAREN


Damiano Savoia:
60 minuti

Parlando di gente malconcia non possiamo non nominare colui che riesce a farsi male anche aprendo la scatoletta di tonno... Il ragazzo sta ormai vivendo a pane e flector e considerando la sua giovanissima età la cosa preoccupa assai! Di positivo c'è che il buon Dem non molla mai e anche in condizioni precarie lui il suo la fa sempre! Speriamo recuperi presto dai suoi acciacchi alla schiena.
TENACE


Marco Ponzio:
43 minuti

Gioca quasi un tempo con un'autonomia nelle gambe di al massimo 20 minuti! La differenza che gioca con più testa di Paolone e, sapendo di avere poco fiato in corpo, si limita a fare il suo senza mai strafare troppo o cercare risse inutili. Speriamo che inizi ad essere un po' più costante anche ad allenamento perché la squadra ha bisogno della sua fisicità!
VOLENTEROSO


Davide Nunes:
38 minuti

Anche lui non al meglio fisicamente! Entra nella ripresa ma si capisce già che questa partita per lui è importante! Riesce a mantenere la lucidità e la concentrazione fino a 5 minuti dalla fine, poi la vena portoghese che è in lui prende il sopravvento ed inizia la sfida nella sfida con gli avversari! All'ennesimo battibecco si prende il suo secondo giallo da 2 stagioni a questa parte... L'era dei bomboloni e dell'infamia sembra ormai un lontano ricordo, adesso siamo nell'era di birra e salsicce...
ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO


Francesco Ippolito:
25 minuti

Quando entra lui gli avversari vanno sempre in modalità "apprensione"! Spina nel fianco di tutti (nel vero senso del termine), crea sempre uno scompiglio impressionante! Nonostante la sua altezza non lo aiuti non ha mai paura di andare a battagliare contro quelli molto più alti di lui (dal metro e cinquanta in su per intenderci); in queste partite quelli come lui sono manna dal cielo!
IMPORTANTE


Nicola Borga:
20 minuti

Al rientro da un infortunio entra in campo con grinta e determinazione... Peccato che non si accorge di aver indossato due scarpe destre, infatti, da un possibile contropiede per noi, riesce a far partire un contropiede avversario prendendo la palla con la scarpa destra sbagliata. La corsa quella invece non l'ha persa... Su e giù per la fascia senza stancarsi mai, lotta su tutti i palloni!
PERSEVERANTE


Giuseppe Cantarella:
12 minuti

Ogni volta che entra in campo per lo staff tecnico inizia il conto alla rovescia, non vede l'ora che termini la partita e che il buon numero 14 esca tranquillamente e con le sue gambe dal terreno di gioco! Anche questa volta la furia di Mara è stata evitata, speriamo che il tornado Cantarella resti lontano dal campo per tutta la stagione! Uno come Giusi serve sempre alla causa e non vogliamo che sua moglie gli tarpi le ali! Memori della prestazione dello scorso anno può sempre servire anche come portiere! Senza ali come potremo ricantare la canzone: "Volaaaaaaaaa un Cantarella in..." (meglio fermarci qui altrimenti...)!
IL CAPITANO


Rete
Assist
Rete subita
Cartellino giallo
Cartellino rosso
Stella oro (3 stelle: miglior giocatore, 2 stelle: secondo miglior giocatore, 1 stella: terzo miglior giocatore)
Stella nera (peggior giocatore dentro o fuori dal campo)